Avete notato un aumento dei video nella vostra bacheca di Facebook, dove vengono proposti i post dei vostri amici e delle pagine che seguite? Non è un caso: a più riprese è stato dimostrato che i video sono una tipologia di contenuto che funziona decisamente bene su Facebook: genera più visualizzazioni, attira più like, incentiva le condivisioni. La stessa Facebook ti consiglia di utilizzare dei video per generare un maggiore coinvolgimento (altresì detto engagement). Vediamo di seguito 3 possibili utilizzi dove un video è meglio di alcune centinaia di caratteri di testo.

Il video come strumento di storytelling

Desideriamo ispirare i nostri clienti raccontando un evento, una possibilità, un servizio o un prodotto che proponiamo e che potrebbe fare al caso loro? Diamo alla promozione un taglio divertente e motivante, utilizzando un breve video che spiega in poche parole (ma utilizzando immagini semplici e ad alto impatto emotivo) perché chiediamo loro di dedicarci un po’ di attenzione. Così come hanno più visualizzazioni i post e gli articoli che, dal titolo, suggeriscono il fatto di dare soluzioni a problemi comuni, anche i video che hanno la finalità di spiegare un concetto breve e semplice o di fornire un’informazione utile hanno generalmente più successo.

Mostrare è più semplice che raccontare

Se si tratta di fornire una spiegazione su come compiere una determinata azione su un sito o un portale, un video che mostri chiaramente i passaggi da seguire per raggiungere l’obiettivo è una scelta saggia. L’utente seguirà la spiegazione audio (o fornita tramite i sottotitoli) e vedrà in modo estremamente comprensibile dove deve puntare e cliccare. Più semplice di così…

Diffondi valori ed emozioni

Un altro enorme vantaggio del video rispetto alle parole è la possibilità di utilizzare immagini e audio per creare un prodotto coinvolgente ed emozionante. Se vogliamo condividere con il nostro pubblico i valori della nostra azienda, cerchiamo immagini e realizziamo filmati che rappresentino chi siamo e quale visione la nostra azienda sta seguendo: l’impatto sarà più forte e i messaggi saranno verranno ricordati più a lungo.

2017-06-29T15:17:59+00:00 20 dicembre 2016|Blog|